Parole di donne

carta e penna, scarabocchi, pensieri

Abbiamo da qualche giorno inaugurato una nuova categoria Parole di donne in
cui raccoglieremo le testimonianze delle donne, magari non solo quelle
che riguardano i terribili giri dell’oca alla ricerca della pillola del
giorno dopo, o le continue umiliazioni da parte di medici obiettori che
pensano di poter gestire un potere sul corpo delle donne. Ci piacerebbe
leggere fra queste parole anche la presa di coscienza, la
determinazione nel non voler delegare le proprie scelte, le riflessioni
su come scardinare un potere che si e’ fatto capillare e insinuoso e
che striscia fra le relazioni, sempre piu’ sotto la nostra pelle.

Se volete contribuire scrivete a no_obiettori@autistiche.org

8 Replies to “Parole di donne”

  1. allora
    procediamo con calma
    che fare?
    – se non sono passate più di 72 ore dal rapporto col tuo ragazzo puoi farti prescrivere la pillola del giorno dopo.
    purtroppo non ci dici in che città abiti e quindi non possiamo darti indirizzi, prova in qualche pronto soccorso o contatta un consultorio pubblico della tua città, te la devono dare anche se sei minorenne ma se trovi un medico o un farmacista obiettore ti toccherà provare da un’altra parte (se poi te la senti puoi segnalarci l’obiettore…).
    – se sono passate più di 72 ore puoi solo aspettare e incrociare le dita, se il ciclo non arriva segui queste istruzioni
    http://ogo.noblogs.org/…-cosa-fare-quando-e-dove
    e ricorda che puoi interrompere la gravidanza anche se sei minorenne senza per forza informare i tuoi genitori

    e dopo, in ogni caso
    USARE IL PRESERVATIVO S*E*M*P*R*E!!!

    se sei di milano passa a trovarci, la consultoria è aperta il martedì dalle 18 alle 19,30 via dei transiti 28 mm pasteur

  2. salve ho bisogno dei chiarimenti urgenti…sn minorenne l’ho fatto cn il mio ragazzo e mi sn passate ieri del tutto…appena si è levato da sopra il mio ragazzo è uscito un liquido nn sapendo se era da me o da lui…cosa posso fare i miei nn devono sapere nnt…voglio prendermi la pillola nn so quale e cone comprarla…

    ps.aiutatemi xfavore…il mio fida e maggiorenne

  3. cara aleandra, purtroppo se sei già OLTRE la 12ma settimana non c’è molto che tu possa fare, l’aborto terapeutico è infatti consentito solo in caso di grave pericolo per la vita della donna.
    In caso contrario rivolgiti IMMEDIATAMENTE ad un consultorio pubblico spiegando bene la tua situazione, la trafila prevede, oltre alla famigerata attesa di una settimana che però può essere bypassata in caso di urgenza, che decida per te un giudice tutelare, quindi tempi che si allungano, ma gli unici che possono sapere come farti svolgere questa trafila rapidamente sono gli operatori del tuo consultorio di zona
    ricordati che in NESSUN CASO i tuoi genitori possono essere informati della vicenda contro la tua volontà
    per altre informazioni leggi il nostro promemoria a questo link
    http://ogo.noblogs.org/…-cosa-fare-quando-e-dove
    e infine quattro consigli lampo per tutte le minorenni
    1) procurarsi l’indirizzo e orari dei consultori PUBBLICI più vicini e informarsi se gli operatori sono obiettori di coscienza: queste cose è meglio saperle prima della situazione di emergenza
    2) USARE IL PRESERVATIVO S*E*M*P*R*E!!!
    3) in caso di ritardo anche di pochi giorni non perdere tempo sperando che prima o poi arrivi il ciclo: fare subito un test di gravidanza
    4) in caso di test positivo fissare subito un appuntamento con il consultorio di zona, che provvederà a metterti in contatto col giudice tutelare
    questo in breve, promettiamo di prodigarci in consigli e ammonimenti da “zie pine” più approfonditi entro l’estate, anche a proposito di questo “boom” di richieste di pillola del giorno dopo

  4. Sono minorenne e sono rimasta incinta e sono anche alla 12 settimana.
    voglio abortire come devo fare i miei non devono sapere niente?rispondetemi vi prego

  5. x mimimx si intendevo che abortiri per quei casi 🙂 xke non ce la farei a tenere un bambino nato da una brutta esperienza o non sano..perchè soffrirebbe lui e io.

  6. fra l’altro, non è detto che una donna dopo essersi vista rifiutare la somministrazione della pillola del giorno dopo ricorra all’aborto; può capitare (e capita, soprattutto fra le donne straniere) che invece questa donna sia, come Rosa, contraria all’aborto se non in casi estremi e decida quindi di tenere il pargolo; in poche parole è possibile che rinunci ancora una volta, come le donne sono state abituate a fare nei secoli, a vivere una vita piena secondo i suoi tempi, le sue esigenze. il suo piacere, i suoi interessi a causa di pregiudizi pseudo-etici e moralisti di qualche uomo frustrato (il tizio che l’ha messa in cinta perchè magari è più figo farlo senza preservativo, il medico che non ha prescritto la pillola del giorno dopo perchè deve far carriera, il farmacista che proprio quel giorno ha terminato il farmaco…).

  7. Rosa, che intendi dicendo che sei per l’aborto SOLO per certi casi?
    Io penso che ciascuna donna abbia diritto di scegliere per sé, se no di che autodeterminazione parliamo? O forse intendi dire che tu abortiresti solo in quei casi e sono io che ho capito male?

  8. Ho letto una cosa scioccante sugli obiettori in aumento per quanto riguarda gli aborti.
    Bisogna fare qualcosa per fermare questo aumento..

    🙁

    adirittura in sicilia si è passato dal 43% all’84% del 2008. Cio significa che tra meno di due anni nessuno eseguirà un aborto in italia e purtroppo si tornerà alla clandestinità..
    Io che sono per l’aborto solo nei casi di violenza sessuale, figlio malato e problemi per la madre, sono preoccupata per questa questione. Per tutto il resto l’italia si dovrebbe impegnare a liberalizzare e informare i ragazzi alla contraccezzione, anzichè obiettare perfino la pillola del giorno dopo che poi è normale lo sa pure un bambino che se la donna non puo agire in emergenza poi deve ricorrere all’aborto!
    A questo punto sono preoccupata per uno stato che ci vuole madri a forza!

Comments are closed.